Penoscopia

La penoscopia

La penoscopia (definita anche balanoscopia, episcopia, genitoscopia) È una tecnica rapida e non invasiva utile nella valutazione di quegli aspetti della cute e delle mucose dei genitali esterni maschili non ben riconoscibili ad occhio nudo. La penoscopia consente di osservare a elevati ingrandimenti alcuni aspetti morfologici delle lesioni patologiche che contraddistinguono una determinata patologia.

La penoscopia consente una migliore definizione diagnostica in quanto permette di osservare quadri morfologici tipici di alcune malattie veneree: infezione da HPV, altre malattie veneree (mollusco contagioso, scabbia) e di distinguerli da altre malattie non veneree come le dermatosi infiammatorie del pene e proliferative melanocitarie e la PEIN (penile intraepithelial neoplasia).

In corso di infezione da HPV la penoscopia si rivela particolarmente utile quando i condilomi sono poco visibili all’osservazione diretta. Infatti la caratteristica punteggiatura vascolare localizzata in una o più aree del distretto genitale è spesso associata ad infezione da HPV.

Le lesioni virali in peniscopia possono presentarsi come:

Lesioni floride, esofitiche, multifocali e polimorfe che possono localizzarsi in corrispondenza della cute e delle mucose e dell’uretra distale.

Lesioni papulari, rilevate, pigmentate o rosate con sovraimpressione di immagini di puntato vascolare.

Lesioni maculari, che si presentano in forma di aree acetobianche non rilevate o appena rilevate sulla superficie cutanea o mucosa, talvolta con ombelicatura centrale, isolate o confluenti , con immagini di puntato vascolare.

Ugualmente importante è completare la diagnosi con l’effettuazione della ricerca del virus tramite l’ HPV DNA test. Anche se non ufficialmente validata, questa metodica risulta indispensabile sia per il completo inquadramento diagnostico del paziente maschio sia per la individuazione di lesioni sub-cliniche.

Controversa risulta oggi effettuare la penoscopia con l’acido acetico – che può alterare la visione e creare dei quadri con falsi positivi o negativi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail