Visita

Visita andrologica

La visita andrologica viene eseguito per verificare l’esistenza o per prevenire eventuali patologie dell’apparato sessuale maschile. La visita può rilevarsi imbarazzante ma non crea disturbo fisico al paziente

Come si svolge la visita andrologica?

L’andrologo procede con l’anamnesi ovvero raccoglie, direttamente dalla voce del paziente, il maggior numero di informazioni possibili

sulla storia clinica (patologie pregresse o in atto, interventi chirurgici, assunzione di farmaci etc.)
sul suo stile di vita: ponendo domande circa l’alimentazione, il consumo di alcol, di fumo e di droghe.
si valuta inoltre il livello di sedentarietà, di attività fisica e sportiva e la professione.
Queste informazioni sono di notevole importanza per conoscere eventuali fattori di rischio correlati o meno con la patologia che ha portato il paziente a richiedere la visita andrologica.

Nel corso del counseling sessuologico insieme al paziente verranno presi in considerazione eventuali problematiche che limitano il benessere sessuale

Svolgimento della visita

Lo specialista prosegue con l’ispezione visiva valutando la normale rappresentazione dei caratteri sessuali secondari (distribuzione della peluria corporea, distribuzione del grasso corporeo, rapporto massa magra e massa grassa, morfologia delle ghiandole mammarie) valutazione della cute dello scroto e del pene é di eventuali anomalie anatomiche dei genitali.

Dopo l’ispezione del pene e dei testicoli si procederà alla palpazione di entrambi i testicoli per valutare eventuale presenza di criticità o di irregolarità della superficie degli organi, di entrambi i funicoli spermatici e del pene. Può essere necessaria l’esame della ghiandola prostatica.

Preparazione alla visita andrologica.

Per potersi sottoporre una visita andrologica non sono previste norme di preparazione. È buona norma che il paziente portico con se eventuali esami già eseguiti, altre visite già effettuate in altra sede e l’elenco dei farmaci che si sta assumendo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail